Serie A: Napoli primo a punteggio pieno e il Milan in “scia”

Continua, anche dopo la sosta per le nazionali, la cavalcata trionfale del Napoli di Luciano Spalletti, primo a punteggio pieno con otto vittorie in altrettante partite: al “Maradona” basta la rete di Osimmhen (81’) a piegare il Torino di Juric: 1-0. Il Milan di Stefano Pioli tiene il passo della capolista rimanendo a (-2) dai partenopei grazie alla vittoria in rimonta a “San Siro” contro il Verona. Gli scaligeri vanno all’intervallo in vantaggio per 2-0 con le reti di Caprari (7’) e di Barak su rigore (24’). Nel secondo tempo il “diavolo” ribalta la partita: Giroud (59’), rigore di Kessiè (76’) ed autorete di Gunter (78’); termina 3-2 per i rossoneri.

Scivolone dell’Inter dell’ex Simone Inzaghi allo stadio “Olimpico” contro la Lazio; gli aquilotti si impongono 3-1: vantaggio interista dal dischetto con Perisic (12’), pareggio di Immobile sempre dagli undici metri (64’), gol del sorpasso di Felipe Anderson (81’) e sigillo finale di Milinkovic-Savic (91’). I campioni d’Italia in carica scendono a (-7) in classifica dal Napoli.

Grande dimostrazione di forza dell’Atalanta di Gasperini al “Castellani” di Empoli; doppietta di Ilicic (11’ e 26’), dimezza lo svantaggio il toscano Di Francesco (30’) e l’autorete di Viti (49’) e la rete di Duvan Zapata (89’) fissano il risultato finale: 1-4 per la “Dea”.

La Juventus di Allegri nel big match della giornata supera allo “Stadium” la Roma di Josè Mourinho con la rete di Kean (16’). Bianconeri a (-10) dalla vetta, giallorossi a (-9).

Pari ricco di gol a “Marassi” tra Genoa e Sassuolo: doppio vantaggio emiliano con la doppietta di Scamacca (17’ e 20’) i grifoni riacciuffano la gara con Destro (27’) e Vasquez (89’).

Udinese e Bologna si dividono la posta in palio: rossoblu in vantaggio con Barrow (67’), pareggio friulano di Betuncal (82’); termina 1-1 in Friuli.

Il Venezia di Zanetti conquista tre punti importanti in ottica salvezza al “Penzo” contro la Fiorentina: Aramau (36’) regala il successo ai lagunari (1-0).

Prima vittoria stagionale per il Cagliari di Walter Mazzarri: i sardi piegano la Sampdoria per 3-1. Reti rossoblu di Joao Pedro (4’ e 94’) e Caceres (74’), gol blucerchiato di Thorsby (82’).

Lo scontro salvezza del “Picco” tra lo Spezia di Thiago Motta e la Salernitana di Castori, se lo aggiudicano i padroni di casa per 2-1. Vantaggio campano con Nwanko (39’), reti liguri di Strelec (51’) e Kovalenko (76’). La Salernitana è scivolata all’ultimo posto in classifica, con la società granata che ha optato per l’esonero del mister Castori, sostituito da Stefano Colantuono. La classifica: Napoli 24, Milan 22, Inter 17, Roma 15, Lazio 14, Juventus 14, Atalanta 14, Bologna 12, Fiorentina 12, Udinese 9, Empoli 9, Torino 8, Verona 8, Sassuolo 8, Venezia 8, Spezia 7, Sampdoria 6, Genoa 6, Cagliari 6, Salernitana 4.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi