Potenza bagnato e sfortunato: 0 a 0 al “Viviani” con la Turris

Allo stadio “Viviani” di Potenza si disputa la partita Potenza-Turris valevole per la diciassettesima giornata del campionato di serie C. Animi opposti tra le due squadre: i lucani sono invischiati nei bassifondi della classifica in piena zona playout con all’attivo appena 14 punti; i campani, vera rivelazione del torneo, sono quarti, lanciatissimi in zona playoff con 28 punti. I rossoblu arrivano dalla sconfitta per 2-1 a Catania; i biancorossi dal flop interno per 2-1 nel derby con l’Avellino. Scelte obbligate per mister Trocini che schiera il Potenza con il consueto 3-5-2: Marcone tra i pali, difesa a tre con Piana-Gigli-Matino, linea di centrocampo composta da Ricci-Zenuni-Sandri con Coccia e Sepe sulle fasce, in attacco la coppia Volpe-Banegas. Caneo opta per il 3-4-3, provando ad esaltare le qualità offensive della Turris che, in questo campionato ha avuto un rendimento maggiore in trasferta. Nella scorsa stagione al “Viviani” finì 2-1 per i potentini con le reti di Baclet su rigore e di Sandri. Giornata piovosa e fredda nel capoluogo lucano, ma in campo le squadre dovranno scaldare subito i motori dato che i punti in palio incominciano a pesare. Parte forte il Potenza: al 7′ sfiora il vantaggio con Banegas; cross di Sepe dalla fascia sinistra per l’argentino che gira in torsione sul primo palo ma il palo esterno nega il gol. Al 19′ ci prova Giannone per gli ospiti che tenta la conclusione verso la porta  dai trenta metri ma Marcone è attento e blocca senza problemi. Al 21′ è ancora uno scatenato Banegas a rendersi pericoloso:  avanza centralmente partendo dal centrocampo, lascia partire un sinistro potente che si spegne sul fondo di un soffio alla sinistra di Perina.  Al 29′ Coccia sbuca dalle retrovie, si porta dietro la difesa della Turris, salta anche Perina ma sul tiro a botta sicura trova il salvataggio decisivo dell’estremo difensore corallino che salva sulla linea di porta. Al 39′ va giù Banegas nell’area della Turris: per l’arbitro non ci sono gli estremi per il regore e fa proseguire il gioco anche se ci sono numerose proteste da parte dei calciatori potentini. Dopo tre minuti di recupero termina il primo tempo, con le occasioni migliori che sono state a tinta rossoblu. Nella ripresa i ritmi si abbassano anche a causa del terreno reso pesante dalla pioggia, al 59′ da un tiro velleitario di Piana dai venticinque metri, il pallone arriva tra i piedi di Banegas che crossa al centro per l’arrivo in corsa di Sandri che calcia a botta sicura verso la porta ma non inquadra lo specchio. Al 62′ azione da centravanti vero per il difensore Gigli che stoppa spalle alla porta, palleggia due volte e tira di sinistro con il pallone che sfiora il palo alla destra di Perina. All’81’ incredibile occasione per il neoentrato Zagaria che in area non riesca ad impattare il pallone sull’ottimo cross di Coccia dalla fascia destra. Dopo 5 minuti di recupero terminano le ostilità al “Viviani”: finisce 0-0 con tante recriminazioni per il Potenza che sale a 15 punti e con la Turris che si accontenta del pareggio esterno raggiungendo i 29 punti in classifica. 

POTENZA (3-5-2): Marcone, Coccia, Sandri (25′ st Zagaria), Ricci (38′ st Salvemini), Gigli (25′ st Cargnelutti) Piana, Zenuni, Volpe (16′ st Sessa), Matino, Banegas, Sepe. A disposizione: Greco, Petriccione, Zampa, Orazzo, Bruzzo, Maestrelli. Allenatore: Bruno Trocini. 
Turris (3-4-3): Perina, Esempio, Franco, Sartore (11′ st Bordo), Giannone (34′ st Longo), Leonetti (43′ st Loreto), Manzi, Tascone, Di Nunzio, Varutti, Finardi (44′ st Pavone). A disposizione: Abagnale, Colantuono, Giofre’, Zanoni, Palmucci, Iglio, D’Oriano, Nocerino. Allenatore: Bruno Caneo
Arbitro: Gualtieri di Asti.Primo assistente: Dicosta di Biella. Secondo assistente: Grasso di Acireale. Quarto ufficiale: Centi di Terni. Marcatori: nessuno. Ammonizioni: Gigli, Sepe, Matino, Piana (P), Sartore, Giannone, Leonetti (T). Espulsioni: nessuno. Angoli: 7 (P) 1 (T). Recupero: 3′ pt; 5′ st. Note: giornata piovosa, 7 gradi circa. 

Default image
Nicola Cirigliano
Articles: 73