Operativo dal 23 dicembre il Centro di Monitoraggio ambientale dell’Arpab

Riceviamo e pubblichiamo.

Giovedì 23 dicembre alle 10,00 nella sala riunioni della sede centrale dell’ARPAB sarà presentato il Centro di Monitoraggio Ambientale dell’Agenzia e il relativo portale dedicato. All’incontro presenzierà l’Assessore regionale “Ambiente ed Energia”. Il CMA consentirà l’acquisizione in “near real time” della situazione ambientale delle matrici “aria”, “acqua”, “rumore” e “radioattività” e la relativa conoscibilità per tutti i cittadini. Nell’occasione, a margine del punto per la stampa,  verranno anche mostrati i lavori in corso nei laboratori, necessari per ottenere l’accreditamento che attesta imparzialità, competenza e indipendenza delle strutture “Al mio insediamento l’ARPAB non aveva un portale dedicato al Centro di Monitoraggio Ambientale e i cittadini non erano messi nelle condizioni di conoscere in tempo reale la situazione ambientale della Basilicata” ha osservato il Direttore Generale dell’ARPAB Antonio Tisci. “Dopo un anno il CMA è diventato realtà: da domani qualsiasi cittadino potrà, anche sul proprio smartphone, verificare il lavoro che le centraline di monitoraggio svolgono, il loro corretto funzionamento, i dati acquisiti e le situazioni di allarme che dovessero essere riscontrate”. “Un primo importante passo avanti, ha aggiunto il Direttore Tisci che, però, non esaurisce il lavoro dell’ARPAB.  L’obiettivo è quello di incrementare ulteriormente l’acquisizione e la fruizione dei dati da parte dei cittadini. Il tutto in un ottica di sempre maggiore trasparenza ed efficienza”. “Nell’occasione, ha aggiunto ancora il Direttore Generale,  mostreremo i lavori in corso nei laboratori dell’ARPAB:  i lavori che erano stati appaltati da anni ma non erano mai stati avviati sono appena iniziati e consentiranno ai laboratori di essere al passo con i dettami normativi necessari per l’accreditamento”. “In meno di un anno -ha puntualizzato in conclusione il vertice dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente lucano- l’ARPAB ha ottenuto la certificazione di qualità ISO 9001:20015 ed ora si accinge a compiere questo ulteriore passo in avanti”. La diretta dell’evento sarà trasmessa anche sulla pagina facebook Arpa Basilicata.

Default image
radionoff
Articles: 6250