Il segretario generale Rocco Palombella al Consiglio della Uilm Basilicata

Si svolgerà domani giovedì 7 ottobre 2021, con inizio alle ore 10 al Parco del Seminario di Potenza il Consiglio regionale della Uilm Basilicata alla presenza del Segretario generale Uilm Rocco Palombella. La relazione introduttiva a cura del Segretario regionale Uilm Basilicata Marco Lomio,  illustrerà il quadro industriale e le vertenze del mondo del lavoro che attanagliano la nostra Regione. Il focus sarà, ovviamente, la grave crisi e il massiccio uso dell’ammortizzatore sociale che coinvolge Stellantis e il suo Indotto, a causa della crisi dei semiconduttori che sta influenzando, o meglio ridisegnando, le capacità produttive dell’intera industria automobilistica nel mondo; ciò ovviamente si riflette sul salario dei lavoratori creando una certa tensione sociale a causa delle poche certezze e di una visione del futuro che ci preoccupa molto.

“La crisi dei microchip – scritto in una nota – si innesca in un quadro industriale caratterizzato da notevoli cambiamenti, trasformazioni, ristrutturazioni, riorganizzazioni legate ad un mondo del lavoro che cambia e che cambierà ancora notevolmente per effetto della transizione ecologica, di mobilità, che complessivamente determinerà capovolgimenti e trasformazioni i cui effetti non solo vanno monitorati ma soprattutto anticipati attraverso politiche, visioni e scelte giuste affinché il mondo del lavoro ed i suoi occupati non vengano travolti dalla stessa. Transizione, ovviamente dal termico all’elettrico, che vedrà dei riflessi anche nel mondo delle estrazioni petrolifere, dove è  necessario accelerare affinché gli investimenti del settore non-oil previsti, anche nel rinnovato Patto di Sito, possano diventare realtà e oggettività nella nostra Regione. Non possiamo permetterci di arrivare in ritardo perché il ritardo porterebbe ad una carneficina sociale e questo, soprattutto nella nostra Regione, dove la piaga sociale della mancanza di lavoro è già assai diffusa potrebbe soltanto acuirsi. Non vorremmo che la Basilicata diventi terra di nessuno, perché la vertenza TFA rappresenta proprio questo, in quanto ci troviamo di fronte ad una delocalizzazione extra regionale nel sito di Caserta, e ciò dimostra non solo una scelta scellerata di TFA ma anche una visione industriale regionale che ancora oggi vive di soli ‘impegni verbali’ che faticano a concretizzarsi nella difesa e nella valorizzazione del lavoro nella nostra terra”.

Tanti i temi dunque che verranno affrontati e discussi durante l’assise, che vedrà l’intervento del Segretario Generale UIL Basilicata Vincenzo Tortorelli, mentre le conclusioni saranno affidate al Segretario Generale Uilm Rocco Palombella il quale, attraverso una visione più complessiva del sistema paese, traccerà quella strada necessaria per affrontare non solo i futuri cambiamenti ma le prossime sfide. Il Consiglio Regionale della Uilm si caratterizzerà anche di un momento particolare legato alla assegnazione della Borsa di Studio intitolata a Franco Santarsiero. È alla quarta edizione.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi