I temi del 5° forum di Sanità futura a Melfi (PZ)

Un incontro di livello nazionale e regionale che affronterà temi cruciali riguardo alla sanità regionale.

Il V Forum di Sanità Futura si terrà venerdì 26 e sabato 27 novembre a Melfi, nei suggestivi ambienti del Castello e del Vescovado di Melfi. Si tratta di un evento che l’associazione di pazienti e strutture sanitarie organizzerà per la prima volta nella città federiciana, “come segnale di forte vicinanza al Vulture-Melfese, territorio dalle grandi potenzialità dal punto di vista di attrazione di utenze dalle vicine regioni nell’ambito socio-sanitario.
L’iniziativa, dal titolo ‘Covid long term life’, avrà come tema principale il Covid e le sue ripercussioni a lungo termine: per i pazienti che sono stati colpiti dalla malattia, per la gestione all’interno del sistema sanitario nazionale. A quasi due anni dalla diffusione del virus SARS-CoV-2, infatti, un numero rilevante di persone che sono state colpite dalla malattia, e che hanno superato la fase acuta sintomatica, hanno presentato e presentano ancora delle manifestazioni cliniche che precludono un ritorno completo allo stato di salute precedente. Si tratta, dunque, di una condizione specifica, denominata Long-Covid, che il sistema sanitario deve necessariamente gestire. Le ripercussioni della pandemia sulla sanità pubblica vanno, di fatto, a peggiorare una situazione che già vedeva in Italia, problematiche per i tempi di attesa delle prestazioni sanitarie. Tempi che si sono ulteriormente aggravati con la pandemia. Il PNRR, Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza, offre, in quest’ottica, dei possibili indirizzi di “riforma” proponendo dei potenziali interventi che potrebbero essere di forte aiuto in un quadro così complesso e, per molti aspetti, problematico”. Il forum di Sanità Futura affronterà queste tematiche in un evento di due giorni che vedrà la presenza di relatori di caratura nazionale e regionale negli ambiti di governance di sistema e medico-sanitario, considerando sempre il doppio focus paziente-sistema. All’incontro parteciperanno anche i massimi rappresentanti regionali in ambito sanitario e amministrativo e sarà l’occasione per fare il punto della situazione lucana, “con l’intento di mettere in luce i nuovi fabbisogni e le nuove prospettive, proponendo soluzioni specifiche da applicare nella nostra regione. Il tutto affrontato con un approccio innovativo, tecnologico, territoriale, multidimensionale e multispecialistico. L’obiettivo di Sanità Futura è stato da sempre quello di offrire, con il dialogo e il confronto, un reale contributo alla costruzione di un modello di buona sanità e di buona salute pubblica, in un’ottica di “trasparenza e legalità”. La convention di fine novembre sarà l’occasione per ribadire lo spirito dell’associazione e il suo intento di essere un soggetto attivo e propositivo nel contesto regionale”.

Default image
radionoff
Articles: 5804