GdF Matera: farmacia beneficiava indebitamente di finanziamenti

Nell’ambito delle attività in materia di tutela della spesa pubblica e con particolare riferimento agli strumenti adottati dallo Stato per far fronte alla crisi economica dovuta all’attuale emergenza epidemiologica da COVID-19, i Finanzieri del Comando Provinciale di Matera hanno scoperto una farmacia che ha indebitamente richiesto e percepito un finanziamento di 25.000 euro, previsto dal Decreto Rilancio e garantito dal Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese.

Il servizio eseguito dagli investigatori delle Fiamme Gialle ha permesso di appurare che il destinatario del beneficio pubblico, proprio per la specifica attività esercitata, non ha subito alcun danno economico-finanziario per effetto della pandemia.

Infatti, nel periodo preso a base per la richiesta avanzata, è stato accertato che l’impresa non ha sofferto alcun calo di fatturato rispetto all’annualità precedente (2019) né, tanto meno ha avuto crisi di liquidità, presupposti, questi, per essere ammessi al beneficio in questione.

Pertanto, il responsabile è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria competente per l’indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato e per le false attestazioni fornite all’intermediario finanziario, a corredo della richiesta. L’intervento della Guardia di Finanza di Matera si inquadra nel più ampio dispositivo messo in atto dal Corpo contro i comportamenti illegali che sfruttano la fase emergenziale in atto per trarne profitto.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi