“Direttiva choc” dell’UE: vendere o fittare casa solo a emissioni zero

Dopo la proposta legislativa, avanzata lo scorso luglio, di immatricolare dal 2035 solo auto a zero emissioni, bloccando quindi diesel e benzina, la Commissione europea è in procinto di varare una nuova direttiva, una specie di Green Pass abitativo. Niente vendita o affitto se la casa spreca energia: la direttiva definita “choc” da il Messaggero oggi della Ue vorrebbe portare nel 2033 la classe energetica minima a quella “C” con le abitazioni che potrebbero essere immesse sul mercato solo con l’impegno a raggiungere in tre anni i requisiti richiesti.

La roadmap non si ferma qui. Entro il 2035, spiega casaeclima, “tutti gli immobili presenti nell’Unione dovranno rispettare i nuovi standard, il divieto di vendere o affittare immobili già dal 2027 per gli immobili con classe energetica E, dal 2030 quelli con classe D. Entro il 2050 infine tutti gli immobili dovranno poi essere a emissioni zero. Per ora siamo solo a livello di bozza, ma la direttiva dovrebbe essere presentata ufficialmente il prossimo 14 dicembre.”

E se non ti potrai permettere una auto a zero emissioni o una casa a zero emissioni come richiesto dalla Commissione europee? Potrai spostarti a piedi nella tua casa che magari verrà anche multata perché inquinante. E se non ti potrai permettere di pagare la multa? Le vie del neo-liberismo dell’UE sono infinite.

Default image
radionoff
Articles: 6223