Calcio a 5. Potenza C5-Itria

Per l’ottava giornata del campionato di Serie B, girone G, al PalaPergola arriva la corazzata Itria. Alla vigilia del match, fanno il punto della situazione in casa Potenza C5 il centrale Maurizio Avallone e il tecnico Fabio Santarcangelo. Avallone: “Abbiamo vissuto una settimana più serena perché sabato scorso è arrivata la prima vittoria – spiega Maurizio Avallone (nella foto) – vincere aiuta a lavorare con più positività, adesso sfidiamo una delle squadre più forti di questo campionato come l’Itria, anzi considerato che l’abbiamo già affrontata in amichevole la scorsa estate ritengo l’Itria la squadra più attrezzata per vincere il campionato. Questo aumenta le nostre motivazioni per fare bene, la gara la stiamo preparando con grande attenzione assieme al mister. E’ ovvio che giocando in casa vogliamo sempre vincere a prescindere dall’avversario. Sicuramente sarà una bella partita, speriamo di far punti. Debbo ringraziare la società che non ci fa mancare mai nulla e ci sta sempre molto vicina anche in trasferta. Da parte nostra c’è la voglia di proseguire con un buon trend fino alla sosta natalizia. I punti in classifica fin qui conseguiti però non sono veritieri, avremmo meritato senza dubbio qualcosa in più”- conclude AvalloneMister santarcangelo: “Siamo finalmente al completo, abbiamo una partita bellissima da giocare perché affrontiamo una squadra che ha subito finora appena nove gol e non ha mai perso – spiega il tecnico rossoblù- L’Itria è seconda soltanto perché ha già riposato, l’abbiamo affrontata nel pre-campionato sul loro campo, nel frattempo sono cresciuti molto e noi siamo cambiati abbastanza rispetto a quella partita di settembre. L’umore è buono, ci siamo allenati bene, l’abbiamo preparata nei minimi dettagli. Da un lato sarà una gara da vedere perché affrontare queste squadre e vederle da fuori è un piacere, dall’altro lato non abbiamo niente da perdere”. Dirigeranno l’incontro tra Potenza e Itria (semaforo verde sabato 27 novembre alle ore 16) Fabio Capaldi di Isernia e Antonella Maglietta di Bari.

Default image
radionoff
Articles: 6250