Basilicata. “Bardi si confronti sul Piano strategico regionale ai tavoli istituzionali”

“Attendiamo risposte o sarà mobilitazione”. E Bardi da finanziere diventa bersagliere.

“Dobbiamo purtroppo constatare che il Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi ha un’idea di democrazia alquanto distorta. Il confronto con le parti sociali si affronta ai tavoli istituzionali e non tramite osservazioni inviate via mail. Sono mesi che chiediamo un incontro al presidente Bardi, al quale abbiamo già sottoposto la piattaforma unitaria del Piano del lavoro e su cui ancora attendiamo risposte”. È quanto affermano i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil Basilicata, Angelo Summa, Vincenzo Cavallo e Vincenzo Tortorelli. “Il presidente, al di là dei buoni proposti dichiarati – affermano i tre leader sindacali – continua ad agire in una idea della rappresentanza istituzionale e di governo autoreferenziale. Sono mesi che non c’è alcun confronto, in una situazione di pieno immobilismo. Cgil, Cisl e Uil hanno presentato il piano per lo sviluppo e l’occupazione nel mese di luglio e a questo non è seguito alcun confronto, nonostante le dichiarazioni del presidente all’apertura e al dialogo. La nota odierna inviata ai sindacati dal presidente Bardi dà la misura dell’idea che ha della democrazia. La nostra – concludono i segretari generali confederali – sarà una risposta ferma, a difesa degli interessi del mondo del lavoro e dell’intera comunità, a partire dalla grande mobilitazione del 4 dicembre”.

Risposta del generale-presidente della Regione Basilicata. Da finanziere a bersagliere.

L’approvazione   in Giunta regionale della proposta di Piano Strategico Regionale prevede una serie di incontri con i soggetti istituzionali, civili e sociali della Basilicata. Come prevede l’art. 45 dello Statuto, il Piano Strategico Regionale è un lavoro condiviso: il voto definitivo dovrà arrivare dal Consiglio regionale entro il 19 Dicembre 2021. Gli attori istituzionali, le parti sociali, le autonomie locali, gli stakeholder e i cittadini possono inviare i propri contributi al Piano Strategico Regionale, inviando una mail a pianostrategico@regione.basiIicata.it.

Il caudillo di viale Verrastro ci sarà andato pensando e ha preso carta e penna e ha scritto ai sindacati (Cgil, Cisl, Uil e Ugl), convocando un incontro per la presentazione e il confronto sul Piano Strategico regionale. Di seguito i due righi di testo (il troppo guasta!).

Le SS.LL. sono invitate a partecipare all’incontro fissato per le ore 9 del 3 dicembre 2021, presso (presso in ‘italiano’ vuol dire che l’incontro si terrà nelle vicinanze di un luogo. Forse nel piazzale della Regione! n.d.r.) la Sala Verrastro.

Default image
radionoff
Articles: 6223