A Vietri di Potenza 24 personalità premiate

“Un vietrese non si perde mai. Un vietrese non dimentica mai le sue origini”. Con questo slogan il Comune di Vietri di Potenza ha organizzato e presentato la prima edizione di “Eccellenze Vietresi”, che si è tenuta nei giorni scorsi nella sala consiliare. Un’iniziativa fortemente voluta dall’amministrazione comunale con l’obiettivo di omaggiare i vietresi che si distinguono nel mondo e si fanno conoscere portando alto il nome della Porta della Lucania con le loro attività. Sono 24 le personalità premiate nell’ambito di questa prima edizione. L’iniziativa si è svolta in presenza e in collegamento video con una parte dei premiati, che vivono in altre regioni italiane e all’estero. Imprenditori, artisti, giornalisti, chef, sportivi e persone che si sono distinte in altre categorie, tutte legate a Vietri di Potenza. Nei mesi scorsi, a seguito di un avviso pubblico diramato dal Comune, protagonisti sono stati i cittadini, che hanno segnalato i vietresi che hanno raggiunto obiettivi di rilievo nel loro campo, o si siano distinti in risultati sportivi e imprenditoriali, oltre che nel mondo del cinema e di ogni settore. Segnalazioni recepite dal Comune, che ha avviato l’iter per il riconoscimento. Importante presenza di pubblico in presenza, nel rispetto delle normative sul contenimento del contagio, e centinaia di persone in diretta sui canali social dell’Ente per seguire la manifestazione. Ai premiati è stata consegnata, da parte del Sindaco, una pergamena fatta realizzare dall’Antica Bottega Amanuense di Recanati. “Si tratta – ha dichiarato il sindaco, Christian Giordano – di 24 nostri concittadini, o originari di Vietri, che, nel tempo, si sono distinti nelle proprie attività professionali, imprenditoriali, sportive, artistiche e in altri settori. Un modo per avere contezza delle tante potenzialità che, nel tempo, il nostro territorio ha saputo esprimere. È stata l’occasione per conoscere delle persone straordinarie e condividere delle esperienze che in parte ignoravamo. Tutti gli intervenuti (da ogni parte del mondo) hanno espresso un forte attaccamento alla nostra terra e soprattutto l’orgoglio di essere vietresi. Una serata a tratti emozionante e suggestiva che ha reso la nostra comunità più unita e maggiormente consapevole delle proprie potenzialità”.

I nomi dei 24 premiati: Francesco Triunfo (pasticciere, vive in Australia), Francesco Casciano (sindaco di Collegno, Torino) Dino Tavarone (attore, vive in Canada), Padre Giuseppe Magrino (direttore della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco in Assisi), Carmine Iovine (chef, vive a Pisa), Andrea Papa (chef), Jacopo Murano (calciatore del Perugia, Serie B), Francesco Iuorio (ingegnere, project manager e responsabile di importanti cantieri nel Mondo), Giuseppe Pagano (alla memoria, imprenditore, denominato il “Sarto dei Vip”), Carmine Navarra (sportivo, atleta di Windsurf, vive in Svizzera), Jerry Potenza (attore e comico, vive in Toscana), Giuseppe Iaquinta (medico, autore e scrittore), Franca Coppola (poetessa), Costantino Di Carlo e Valerio Di Carlo (Amministratore Delegato e Direttore Generale dell’Azienda Orizzonti Holding), Carmine Pascaretta (tecnico elicotterista), Antonio Pascaretta (tecnico elicotterista), Anselmo Zirpoli (direzione commerciale Azienda STM, presidente Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Basilicata), Francesca Viggiano (ingegnere, Sustainability Program Manager per una multinazionale, già impegnata nel settore della Sicurezza al Cern di Ginevra), Onofrio Pagnotto (Sous Chef), Enrico Sbandi (giornalista, divulgatore e imprenditore della comunicazione), Franco Pantalena (autore, instagrammer e performer), Teresa Magrino (ballerina professionista, maestra di ballo), Claudio Buono (giornalista, responsabile Ufficio Stampa nel calcio Professionistico e per Enti e progetti).

Default image
radionoff
Articles: 6250